Benessere Diete Medicina Salute
Quali sono i rimedi naturali anticellulite?

celluliteI rimedi naturali anticellulite sono tutti quei trattamenti naturali che possono aiutare l’organismo a disintossicarsi. Le proprietà delle erbe sono utili per combattere i fastidiosi cuscinetti! Fiori, piante, erbe da bere sotto forma di tisane, infusi, decotti aiutano il nostro corpo a smaltire e le tossine, sostanze nocive che sono all’origine di molti disturbi digestivi e quindi anche di problemi estetici.

L’azione svolta da queste sostanze naturali è quella di drenare e stimolare la circolazione e rafforzare le vene favorendo il drenaggio. Possiamo bere una tisana calda prima di coricarci oppure diluire delle gocce  in un bicchiere di acqua. Ma essenziale è abbinare questi rimedi naturali anticellulite a trattamenti mirati (massaggi, alimentazione corretta e regolare esercizio fisico).

Una tisana calda ha effetti positivi a prescindere dal suo utilizzo. Aiuta a rilassarci, a scaldarci quando è inverno. Se poi scegliamo una tisana mirata, possiamo ottenere benefici grazie all’azione che svolge contro la ritenzione idrica. Rispetto al problema della cellulite, l’effetto positivo di una tisana diuretica o quella che svolge azione sul microcircolo è ampiamente diffuso.
Anche gli infusi sono rimedi naturali anticellulite.

Ad esempio, un infuso a base di foglie di Betulla alba, dalle note proprietà diuretiche, è una soluzione ideale per chi ha bisogno di depurarsi.

L’Equisetum è un’altra pianta utilizzata per combattere la buccia d’arancia. Fra le proprietà della pianta quella rassodante, elasticizzante, cicatrizzante.

Un’altra pianta che stimola il metabolismo e accelera l’azione di dimagrimento è il Ficus vesiculosus L. tallo, un’alga bruna che ha proprietà che favoriscono lo smaltimento delle scorie e migliorano l’aspetto della pelle. Questa pianta si può assumere sotto forma di tintura madre – 50 gocce al giorno, sciolte in un bicchiere d’acqua.

Un’altra pianta con proprietà diuretiche, il Ribes nigrum, svolge anche azione antinfiammatoria e drenante. Può essere assunta sotto forma di tisana e associata con le radici di cicoria che ne raddoppiano l’effetto.

Il Tarassaco e il Carciofo sono due piante che hanno un forte azione depurativa, oltre a facilitare la digestione e ad eliminare le scorie dal nostro organismo. Anche in questo caso possiamo assumere 50 gocce di tintura madre una volta al giorno.

Come preparare una tisana

Nella preparazione della tisana bisogna seguire alcune regole. Riponiamo le piante officinali – fiori, foglie essiccate / fresche – in una tisaniera di vetro o ceramica. Facciamo bollire l’acqua in un recipiente e poi versiamola sulle foglie. Lasciamo riposare coprendo con un coperchio per circa 15 minuti o in base al tempo specificato. Infine, filtrare e bere.

Lascia un commento