Questo lavoro utilizza l’olografia digitale per colorare le microparticelle stazionarie di imaging.

Questo approccio prevede un interferometro Michelson per mescolare la luce di riferimento con la luce a bassa intensità retrodiffusa da una distribuzione di particelle. Per abilitare le immagini a colori, tre lunghezze d’onda, 430, 532 e 633 nm, vengono utilizzate come sorgenti luminose primarie. Vengono registrati simultaneamente tre ologrammi retrodiffusi separati, uno per ciascuna lunghezza d’onda, che vengono risolti senza penetrazione spettrale utilizzando un sensore prismatico con tre array CMOS.

La teoria della diffrazione di Fresnel viene utilizzata per eseguire il rendering di immagini monocromatiche da ciascun ologramma. Le immagini vengono quindi combinate mescolando in modo additivo i colori con rosso, verde e blu come colori primari. Il risultato è un’immagine a colori simile nell’aspetto a quella ottenuta con un microscopio a epiilluminazione a luce bianca convenzionale.

Una varietà di microsfere di polietilene colorate e particelle di polvere non sferiche dimostrano la fattibilità di questo approccio e illustrano l’effetto di metodi semplici per sopprimere il rumore delle macchie e il bilanciamento del bianco. Infine viene utilizzata l’analisi di cromaticità, che è in grado di distinguere quantitativamente e oggettivamente particelle di diversi colori.

Particelle magnetiche in movimento: imaging e rilevamento magnetomotrici

Le nanoparticelle superparamagnetiche sono diventate uno strumento importante in biomedicina. La loro biocompatibilità, le ridotte dimensioni controllate e le proprietà magnetiche consentono la manipolazione con un campo magnetico esterno in una varietà di applicazioni diagnostiche e terapeutiche  . Recentemente, il movimento indotto magneticamente delle nanoparticelle superparamagnetiche è stato esplorato come una nuova fonte di contrasto nell’imaging.

Nell’imaging magnetomotorio, un campo magnetico esterno variabile nel tempo viene applicato per spostare un oggetto contrassegnato magneticamente, come cellule o tessuti etichettati. Diversi importanti metodi di imaging, come ultrasuoni, imaging fotoacustico, tomografia a coerenza ottica e tracciamento del punto laser, possono utilizzare il contrasto magnetomotorio per monitorare eventi biologici su scala più piccola con contrasto e sensibilità migliorati. Questa recensione presenta una panoramica delle tecniche di imaging magnetomotrici, inclusa la sintesi di nanoparticelle superparamagnetiche, i principi di base della forza magnetomotrice e la sua idoneità per l’eccitazione del tessuto marcato in un mezzo viscoelastico, le attuali capacità dei metodi di imaging magnetomotrici e una discussione sulle sfide e prospettive future nel campo dell’imaging magnetomotorio.

La comprensione delle proprietà ottiche su microscala delle particelle che assorbono la luce nell’aerosol è di fondamentale importanza nell’affrontare le sfide chiave della chimica atmosferica e fisica.

    • Ad esempio, l’assorbimento della radiazione solare da parte degli aerosol atmosferici è una delle maggiori incertezze nei modelli climatici. Inoltre, l’accelerazione della reazione in ambienti unici di goccioline di aerosol non può essere riprodotta in soluzioni sfuse.
    • Le ragioni per aumentare la velocità di reazione rimangono controverse, ma le misurazioni spettroscopiche ultrasensibili delle proprietà ottiche in evoluzione dell’aerosol dovrebbero fornire nuove informazioni. Dimostriamo un nuovo approccio con l’uso della spettroscopia della cavità dell’anello, che consente la prima quantificazione spettroscopica diretta delle sezioni trasversali di assorbimento e scattering in continua evoluzione per singole particelle levitanti su scala micrometrica al variare della loro dimensione e concentrazione di cromoforo.
    • Per le goccioline bicomponenti costituite da nigrosina e 1,2,6-esantriolo, la sensibilità senza precedenti delle nostre misurazioni rivela componenti dell’indice di rifrazione reali e immaginari in evoluzione a causa dei cambiamenti di concentrazione quando l’1,2,6-esantriolo evapora lentamente.
    • La capacità di identificare le particelle virali è importante per la ricerca e le applicazioni cliniche. A causa del limite della diffrazione ottica, i microscopi ottici convenzionali non sono generalmente adatti per rilevare particelle di virus e sono necessari strumenti a risoluzione più elevata come la microscopia elettronica a trasmissione (TEM) e la microscopia elettronica a scansione (SEM).
    • In questo documento, proponiamo un nuovo metodo per identificare le particelle di virus basato sull’imaging microscopico indiretto parametrico polarizzante (PIMI) e sulle tecniche di deep learning. Introducendo un improvviso cambiamento nella rifrazione sulla particella virale con nanoparticelle d’oro coniugate con anticorpi (AuNP), è possibile aumentare la forza del segnale di scattering dei fotoni.
    • Dopo l’acquisizione delle immagini PIMI, il deep learning è stato utilizzato per identificare le caratteristiche discriminanti e classificare le particelle di virus  , utilizzando le immagini di microscopia elettronica (EM) come verità sottostante. I risultati sperimentali confermano che le particelle d’oro del virus possono essere identificate nelle immagini PIMI con un alto livello di confidenza.

La ricostruzione volumetrica di un campo di particelle tridimensionali (3D) ad alta risoluzione e bassa latenza è un compito ambizioso e utile.

In quanto sistema di imaging compatto e ad alto rendimento, l’olografia digitale (DH) codifica le informazioni 3D sul volume delle particelle in un modello di interferenza bidimensionale (2D). In questo lavoro, proponiamo una rete one-step (OSNet) per la ricostruzione volumetrica di particelle 3D. In particolare, con un unico processo feedforward, OSNet può recuperare le coordinate delle particelle 3D direttamente dagli ologrammi senza la ricostruzione dell’immagine ad alta fedeltà a ciascuna sezione di profondità.

I risultati della valutazione da dati sintetici e sperimentali confermano la fattibilità e la robustezza del nostro metodo a diverse concentrazioni di particelle e livelli di rumore in termini di velocità di rilevamento e precisione di posizione  , con una maggiore velocità di elaborazione. Sono inoltre allo studio ulteriori applicazioni per il tracciamento delle particelle 3D per facilitare l’analisi degli spostamenti e dei movimenti dinamici di microoggetti o cellule. Può essere ulteriormente esteso a diversi tipi di problemi di imaging computazionale con caratteristiche simili.

Le particelle simili a virus del nucleo dell’epatite B (HBc-VLP) sono ampiamente utilizzate come piattaforme portanti per la presentazione di un epitopo di interesse. Il sistema di espressione di Escherichia coli è conveniente e fornisce un’elevata resa di proteine ​​ricombinanti. Tuttavia, i principali svantaggi includono la difficoltà di ottenere l’espressione solubile e la tendenza a formare corpi di inclusione.

Per aumentare la solubilità delle proteine ​​durante l’espressione di HBc-VLP derivati ​​da E. coli che ospitano l’epitopo EBNA1, è stato utilizzato un approccio statistico che coinvolge la progettazione del fattore frazionario (FFD) e la metodologia della superficie di risposta (RSM). Per la prima volta, questo approccio è stato utilizzato per quantificare l’effetto dei parametri chiave nella coltura del pallone agitato. Le condizioni di espressione sono state ottimizzate, inclusa la temperatura dopo l’induzione e la velocità di agitazione e la densità cellulare durante l’induzione.

Sulla base dell’elettroforesi su gel di agarosio nativo, la resa cellulare ottimizzata di proteina solubile era di 210,5 mg  -1   di peso cellulare secco e la resa volumetrica era di 272 mg L  -1   di mezzo di coltura. I risultati evidenziano: 1) la significativa interazione tra la temperatura dopo l’induzione e la velocità dell’agitatore durante la produzione; 2) È necessaria una quantità sufficiente di ossigeno durante l’induzione  . Si è concluso che questo approccio statistico potrebbe essere applicato in pratica per ottimizzare l’espressione di HBc-VLP nella coltura di matracci agitati e per identificare i parametri chiave per la produzione su larga scala.

Questo lavoro utilizza l’olografia digitale per colorare le microparticelle stazionarie di imaging.

Questo approccio prevede un interferometro Michelson per mescolare la luce di riferimento con la luce a bassa intensità retrodiffusa da una distribuzione di particelle. Per abilitare le immagini a colori, tre lunghezze d’onda, 430, 532 e 633 nm, vengono utilizzate come sorgenti luminose primarie. Vengono registrati simultaneamente tre ologrammi retrodiffusi separati, uno per ciascuna lunghezza d’onda, che vengono risolti senza penetrazione spettrale utilizzando un sensore prismatico con tre array CMOS.

La teoria della diffrazione di Fresnel viene utilizzata per eseguire il rendering di immagini monocromatiche da ciascun ologramma. Le immagini vengono quindi combinate mescolando in modo additivo i colori con rosso, verde e blu come colori primari. Il risultato è un’immagine a colori simile nell’aspetto a quella ottenuta con un microscopio a epiilluminazione a luce bianca convenzionale.

ML SA1

B5700-10 ApexBio 10 mg 226 EUR

ML 221

B5702-10 ApexBio 10 mg 210 EUR

ML 202

B5739-10 ApexBio 10 mg 299 EUR

ML 190

B5741-10 ApexBio 10 mg 383 EUR

ML 281

B5750-10 ApexBio 10 mg 293 EUR

ML 289

B5783-10 ApexBio 10 mg 232 EUR

ML 337

B5786-10 ApexBio 10 mg 366 EUR

ML 228

A4508-10 ApexBio 10 mg 311 EUR

ML-297

C5045-10 ApexBio 10 mg 284 EUR

ML-291

C5358-10 ApexBio 10 mg 219 EUR

ML-031

C5718-10 ApexBio 10 mg 270 EUR

ML 239

A8719-10 ApexBio 10 mg 224 EUR

ML 145

B7604-10 ApexBio 10 mg 383 EUR

ML 277

B7711-10 ApexBio 10 mg 270 EUR

ML 154

B7765-10 ApexBio 10 mg 447 EUR

ML 141

B9014-10 ApexBio 10 mg 258 EUR

ML-193

C4531-10 ApexBio 10 mg 241 EUR

ML-099

C4771-10 ApexBio 10 mg 270 EUR

ML-191

C4786-10 ApexBio 10 mg 270 EUR

ML-233

C4788-10 ApexBio 10 mg 270 EUR

ML-335

C4792-10 ApexBio 10 mg 231 EUR

ML-030

C4805-10 ApexBio 10 mg 270 EUR

ML-098

C4807-10 ApexBio 10 mg 270 EUR

ML-243

C4813-10 ApexBio 10 mg 270 EUR

ML-097

C4821-10 ApexBio 10 mg 270 EUR

ML-204

9448-10 Biovision 196 EUR

DiaEasy? Dialyzer (10 ml) MWCO 3.5 kDa

K1002-10 Biovision 180 EUR

DiaEasy? Dialyzer (10 ml) MWCO 1 kDa

K1011-10 Biovision 365 EUR

AccuCount Fluorescent Particles

ACFP-100-3 Spherotech 3 mL 192 EUR

AccuCount Fluorescent Particles

ACFP-50-5 Spherotech 5 mL 192 EUR

AccuCount Fluorescent Particles

ACFP-70-5 Spherotech 5 mL 192 EUR

AccuCount Fluorescent Particles

ACFP2.5-30056-1 Spherotech 1 mL 131 EUR

AccuCount Fluorescent Particles

ACFP20-10056-1 Spherotech 1 mL 107 EUR

AccuCount Fluorescent Particles

ACFP5-15056-1 Spherotech 1 mL 117 EUR

AccuCount Fluorescent Particles

ACFP5-20056-1 Spherotech 1 mL 107 EUR

AccuCount Fluorescent Particles

ACFP50-7056-1 Spherotech 1 mL 111 EUR

Blank Calibration Particles

BCP-100-5 Spherotech 5 mL 198 EUR

Blank Calibration Particles

BCP-150-5 Spherotech 5 mL 198 EUR

Blank Calibration Particles

BCP-20-5 Spherotech 5 mL 182 EUR

Blank Calibration Particles

BCP-200-5 Spherotech 5 mL 198 EUR

Blank Calibration Particles

BCP-30-5 Spherotech 5 mL 182 EUR

Blank Calibration Particles

BCP-300-5 Spherotech 5 mL 198 EUR

Blank Calibration Particles

BCP-32-5 Spherotech 5 mL 182 EUR

Blank Calibration Particles

BCP-35-5 Spherotech 5 mL 182 EUR

Blank Calibration Particles

BCP-50-5 Spherotech 5 mL 182 EUR

Blank Calibration Particles

BCP-60-5 Spherotech 5 mL 182 EUR

Blank Calibration Particles

BCP-70-5 Spherotech 5 mL 182 EUR

Rat Monoclonal Anti-Mouse CD4 Pur. Low Endotoxin (Clone YTS 191.1) (rat IgG2b)

MCD004-ML Alpha Diagnostics 100 ug 408 EUR

Rat Monoclonal Anti-Mouse CD25 , Pur. Low Endotoxin (Clone PC61.5.3) (rat IgG1)

MCD025-ML Alpha Diagnostics 100 ug 408 EUR

BrightGreen miRNA qPCR MasterMix-Low ROX

MasterMix-mL ABM 4 x 1.25 ml for 500 reactions 151 EUR

10 ML S.O.C. MEDIUM

46-003-CR CORNING 10 mL/pk 83 EUR

ML-095 (hydrochloride)

C4115-10 ApexBio 10 mg 270 EUR

ML 9 hydrochloride

B6300-10 ApexBio 10 mg 112 EUR

ML 218 hydrochloride

B5622-10 ApexBio 10 mg 383 EUR

ML 298 hydrochloride

B5754-10 ApexBio 10 mg 273 EUR

ML 120B dihydrochloride

B5756-10 ApexBio 10 mg 427 EUR

ML 10302 hydrochloride

B7413-10 ApexBio 10 mg 221 EUR

ML 00253764 hydrochloride

B7715-10 ApexBio 10 mg 328 EUR

ML 786 dihydrochloride

B7736-10 ApexBio 10 mg 486 EUR

ML-7 hydrochloride

A3626-10 ApexBio 10 mg 121 EUR

ML-7 hydrochloride

B2000-10 Biovision 142 EUR

DiaEasy? Dialyzer (10 ml) MWCO 6-8 kDa

K1005-10 Biovision 180 EUR

DiaEasy? Dialyzer (10 ml) MWCO 12-14 kDa

K1008-10 Biovision 180 EUR

DiaEasy? Dialyzer (10, 15, 20 ml) Floating racks

1000-10 Biovision 137 EUR

10 ML GENTAMICIN SULFATE, LIQUID 50 MG/ML SOLUTION

30-005-CR CORNING 10 mL/pk 433 EUR

AccuCount Rainbow Fluorescent Particles

ACRFL-100-3 Spherotech 3 mL 212 EUR

AccuCount Rainbow Fluorescent Particles

ACRFP-100-3 Spherotech 3 mL 212 EUR

Penicillin-Streptomycin 100X Solution, 10, 000 Units/mL, 10, 000 µg/mL

CCM1133-100 Bio Basic 100 mL 64.05 EUR

BSA Blocking Solution, 10 mL

BLK-010 BioAssayWorks 10 mL 168.58 EUR

Rabbit Brain Cephalin 10 mL

41052-2 Pel-Freez 10mL 267.28 EUR

PBS Tablets (1000 ml)

2129-10 Biovision 164 EUR

500 ML HAM'S F-10 MEDIUM WITH L-GLUTAMINE

10-070-CV CORNING 500 mL/pk 71 EUR

AccuCount Ultra Rainbow Fluorescent Particles

ACURFP-38-15 Spherotech 15 mL 446 EUR

AccuCount Ultra Rainbow Fluorescent Particles

ACURFP-38-5 Spherotech 5 mL 208 EUR

Nucleotide Mix 10 mM 1 ml

BH40201 Bioatlas 1ml 77 EUR

10 ML ITS (INSULIN-TRANSFERRIN-SELENIUM)

25-800-CR CORNING 10 mL/pk 64 EUR

Complete Freund's Adjuvant, 10 mg/ml

7027 Chondrex 10 mg/ml x 5 ml 234.15 EUR

Carica papaya Papain (>10 U/ml)

CPP15-N-100 Alpha Diagnostics 100 mg 225 EUR

Blank Calibration

BCP-10-5 Spherotech 5 mL 182 EUR

PBS solution pH 7.4, 1000 ml/bottle

10-9402-10 Medicago 1000 ml/bottle 161 EUR

ML-323

HY-17543 MedChemExpress 10mM/1mL 126 EUR

ML-098

HY-19800 MedChemExpress 10mM/1mL 156 EUR

ML-792

HY-108702 MedChemExpress 10mg 567 EUR

ML-290

HY-112606 MedChemExpress 5mg 234 EUR

ML-210

HY-100003 MedChemExpress 10mM/1mL 161 EUR

ML-18

HY-101844 MedChemExpress 10mM/1mL 310 EUR

ML-030

HY-103050 MedChemExpress 100mg 918 EUR

ML-336

C3581-25 ApexBio 25 mg 933 EUR

ML-336

C3581-5 ApexBio 5 mg 295 EUR

ML-211

C3647-1 ApexBio 1 mg 112 EUR

ML-211

C3647-25 ApexBio 25 mg 519 EUR

ML-211

C3647-5 ApexBio 5 mg 174 EUR

ML-265

C4181-25 ApexBio 25 mg 463 EUR

ML-265

C4181-5 ApexBio 5 mg 180 EUR

ML-178

C4287-5 ApexBio 5 mg 145 EUR

ML-356

C3354-1 ApexBio 1 mg 126 EUR

ML-356

C3354-5 ApexBio 5 mg 395 EUR

ML-264

C3474-25 ApexBio 25 mg 398 EUR

ML-264

C3474-5 ApexBio 5 mg 163 EUR

ML-178

C4287-25 ApexBio 25 mg 441 EUR

ML-354

C3058-25 ApexBio 25 mg 441 EUR

ML-354

C3058-5 ApexBio 5 mg 145 EUR

ML 240

B4926-25 ApexBio 25 mg 537 EUR

ML 240

B4926-5 ApexBio 5 mg 171 EUR

ML 348

B4933-5.1 ApexBio 10 mM (in 1mL DMSO) 247 EUR

ML 348

B4933-50 ApexBio 50 mg 1014 EUR

ML 349

B4934-5 ApexBio 5 mg 206 EUR

ML 213

B5628-25 ApexBio 25 mg 376 EUR

ML 213

B5628-5 ApexBio 5 mg 126 EUR

ML 213

B5628-50 ApexBio 50 mg 661 EUR

ML 171

B5672-5.1 ApexBio 10 mM (in 1mL DMSO) 108 EUR

ML 171

B5672-50 ApexBio 50 mg 125 EUR

ML 204

B5696-25 ApexBio 25 mg 461 EUR

ML 204

B5696-5 ApexBio 5 mg 152 EUR

ML 204

B5696-50 ApexBio 50 mg 822 EUR

ML SA1

B5700-50 ApexBio 50 mg 795 EUR

ML 221

B5702-100 ApexBio 100 mg 830 EUR

ML 221

B5702-25 ApexBio 25 mg 392 EUR

ML 190

B5741-50 ApexBio 50 mg 1455 EUR

ML 281

B5750-25 ApexBio 25 mg 615 EUR

ML 281

B5750-5 ApexBio 5 mg 206 EUR

ML 289

B5783-25 ApexBio 25 mg 453 EUR

ML 289

B5783-5 ApexBio 5 mg 151 EUR

ML 337

B5786-50 ApexBio 50 mg 1347 EUR

ML-323

B1317-5.1 ApexBio 10 mM (in 1mL DMSO) 142 EUR

ML 228

A4508-5 ApexBio 5 mg 197 EUR

ML 228

A4508-50 ApexBio 50 mg 1181 EUR

ML-297

C5045-50 ApexBio 50 mg 1038 EUR

ML-291

C5358-25 ApexBio 25 mg 457 EUR

ML-291

C5358-5 ApexBio 5 mg 168 EUR

ML-031

C5718-25 ApexBio 25 mg 476 EUR

ML-031

C5718-5 ApexBio 5 mg 183 EUR

ML 239

A8719-25 ApexBio 25 mg 398 EUR

ML 239

A8719-5 ApexBio 5 mg 139 EUR

ML 145

B7604-50 ApexBio 50 mg 1439 EUR

ML 277

B7711-25 ApexBio 25 mg 476 EUR

ML 277

B7711-5 ApexBio 5 mg 183 EUR

ML 154

B7765-50 ApexBio 50 mg 1682 EUR

ML 141

B9014-5 ApexBio 5 mg 163 EUR

ML-193

C4531-25 ApexBio 25 mg 485 EUR

ML-193

C4531-5 ApexBio 5 mg 180 EUR

ML-090

C4746-25 ApexBio 25 mg 128 EUR

ML-090

C4746-50 ApexBio 50 mg 180 EUR

ML-099

C4771-25 ApexBio 25 mg 476 EUR

ML-099

C4771-5 ApexBio 5 mg 183 EUR

ML-191

C4786-25 ApexBio 25 mg 476 EUR

ML-191

C4786-5 ApexBio 5 mg 183 EUR

Una varietà di microsfere di polietilene colorate e particelle di polvere non sferiche dimostrano la fattibilità di questo approccio e illustrano l’effetto di metodi semplici per sopprimere il rumore delle macchie e il bilanciamento del bianco. Infine viene utilizzata l’analisi di cromaticità, che è in grado di distinguere quantitativamente e oggettivamente particelle di diversi colori.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Post

La pre-iniezione di pesce zebra ( Danio rerio ) tnfb L’anticorpo policlonale riduce la mortalità di Vibrio vulnificus Pesce zebra infettoLa pre-iniezione di pesce zebra ( Danio rerio ) tnfb L’anticorpo policlonale riduce la mortalità di Vibrio vulnificus Pesce zebra infetto

Il fattore di necrosi tumorale (TNF) svolge un ruolo importante in una tempesta di citochine infiammatorie. L’eccessiva secrezione di TNF da parte dell’ospite in risposta all’infezione aggrava la malattia. Il

Protein A ELISA KitProtein A ELISA Kit

Product name Protein A ELISA Kit Detection method: colourimetric Example type: Cell culture supernatant Essay type: sandwich (quantitative) Sensitivity: 3.7pg/mL Distance: 7.8pg/mL – 500pg/mL Rehearsal time: 1h 30m Test duration: